Le patate del nonno

Patate saltate con cipolla e peperoncino

Difficoltà☀️☁️ci vuole solo un po’ di pratica
Tempo⏱️35 min
Costo💰i cibi più economici di sempre
FATTORE
L😍VE
❤️❤️❤️❤️❤️non sono abbastanza
Tutti i parametri sono su base 5.
Il fattore “love” è il fattore WOOOW dell’amore. In pratica è quanto, secondo noi, questo piatto potrebbe fare colpo sulla vostra dolce metà.

le patate del nonno

Queste patate sono un piatto a cui sono molto legata perché mio nonno le prepara da sempre e non vuole mai svelare la ricetta a nessuno (infatti anche le mie non sono proprio perfette come le sue). Mi racconta sempre che quando ero piccola il venerdì non mangiavo mai in mensa all’asilo, ma quando tornavo alle 4 mi faceva trovare un bel piatto di patate calde per merenda (vergognoso lo so! ma sono l’unica nipote femmina su 5 maschi e mi ha sempre trattato da principessa).
Da quando sono piccola la tradizione vuole che quando il nonno le prepara ne fa 5kg e le divide tra tutti e vi assicuro che durano giusto un pranzo e nessuno dice mai di no.


Se ci volete provare vi lascio la ricetta qui sotto sono sicura che faranno colpo anche su di voi! 👇🏼

Ingredienti per 4 persone

Per preparare questo fantastico contorno dobbiamo per prima cosa pulire le patate tagliarle a fettine sottili di circa 2/3 mm.

Mettiamo a scaldare abbondante olio di semi in una padella antiaderente e quando sarà caldo ci buttiamo dentro le patate, le saliamo a piacere e le lasciamo cuocere a fuoco medio per 7/8 minuti con un coperchio.

Intanto tagliamo a fettine sottili una cipolla e mentre aspettiamo ci scegliamo una bella canzone da cantare a squarcia gola che si sa che cucinare con della buona musica ci mette di buon umore.

le patate del nonno

Una volta trascorsi i nostri 7/8 minuti uniamo le cipolle alle patate ma senza mai girarle! le copriamo con un coperchio e le lasciamo cuocere a fuoco medio per 25 minuti ricordandoci di agitare la pentola di tanto in tanto per fare in modo che non si attacchino.

le patate del nonno

Quando saranno cotte le lasciamo riposare per qualche minuto e, se ci piace, aggiungiamo un po’ di peperoncino.
Ora le nostre patate sono pronte e possiamo finalmente metterci a tavola e se come al solito al primo :” a tavola! ” nessuno risponde, fidatevi di me, meglio così perché una volta assaggiata la prima sarà difficile dire basta!

La ciambella salva yogurt

Ciambella integrale allo yogurt

Difficoltà☀️ Facile Facile
Tempo⏱️⏱️20minuti + 50 di cottura
Costo💰💰Basso
FATTORE
L😍VE
❤️Fa bella figura a colazione
Tutti i parametri sono su base 5.
Il fattore “love” è il fattore WOOOW dell’amore. In pratica è quanto, secondo noi, questo piatto potrebbe fare colpo sulla vostra dolce metà. 
ciambella salva-yogurt

Quante volte compriamo lo yogurt, a gusti improponibili, ripromettendoci di mangiarlo e poi rimane nel frigo fino alla scadenza? Questa ciambella è un’ottima idea per evitare di buttare via anche quell’ultimo vasetto della vergogna e per proporre una colazione golosa e alternativa.

P.S. Se non abbiamo la teglia per la ciambella possiamo usare anche una teglia normale!

👇🏼 QUI SOTTO TROVATE GLI INGREDIENTI 👇🏼

ciambella salva-yogurt
Per una ciambella dal diametro di 23cm

Dividiamo i tuorli dagli albumi,
il mio consiglio è quello di usare delle ciotole abbastanza capienti.

Con le fruste elettriche montiamo a neve gli albumi e intanto iniziamo a far scaldare il forno ventilato a 160°.

In un’altra ciotola montiamo i tuorli con lo zucchero poi aggiungiamo 125ml di olio di semi e il nostro vasetto di yogurt.

Ora aggiungiamo gradualmente la farina setacciata con la fecola di patate e continuiamo a mescolare con l’aiuto delle fruste elettriche.

Quando avremo finito di incorporare la farina aggiungiamo al nostro impasto gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente da sopra a sotto e sempre nello stesso verso con l’aiuto di una frusta.
Con un pezzettino di burro e un po’ di farina imburriamo la nostra teglia (se vogliamo possiamo sostituire il burro con un pochino di olio di semi).

ciambella salva-yogurt

Non ci resta che riempire la teglia con il nostro impasto e cuocerla per 50 minuti a 160°.

Vi consiglio di non riempirla troppo come ho fatto io in foto, altrimenti vi ritroverete pezzi di torta sparsi per tutto il forno 😅 .
Et voilà, la nostra colazione per la settimana è pronta!