Recensioni

Essendo la cucina una passione da sempre, penso che il miglior modo per imparare sia quello di partire come cliente.

Da svariati anni a questa parte, a me e a Omar, il mio ragazzo, piace dedicarci una cena fuori di tanto in tanto. Con la fortuna di avere un papà appassionato anch’egli di cucina, giriamo tanti ristoranti di tutti i tipi: dai classici milanesi, a quelli più particolari.

In questa rubrica sarò accompagnata dal mio compagno di viaggio e di vita, critico quanto basta e senza peli sulla lingua.
Ma soprattutto non si lascia corrompere da una bella fetta di torta come, magari da sola, farei io!

Il nostro punto di forza è la compensazione. Omar mangia poche cose, soprattutto secondi, quindi la sua attitudine (o abitudine n.d.r.) è quella di scegliere quasi sempre gli stessi piatti: il confronto è la sua arma! Io invece lascio i piatti di carne a lui dirigendomi più verso i primi e soprattutto i dessert. La mia arma? La voglia di scoprire sapori nuovi.

Il nostro obiettivo è quello di aiutarvi a trovare il miglior ristorante in base alle vostre voglie. Lasciatevi ispirare dai nostri consigli, dateci fiducia.. non ve ne pentirete!

Siamo sempre alla ricerca di nuovi posti, se avete qualche consiglio o volete invitarci nei vostri ristoranti non fatevi troppi problemi a scriverci, noi abbiamo sempre fame!

La Ceci – Pausa pasticcini in Francia!
Tipica cena di un Omar selvatico

Guida alle recensioni

Le recensioni derivano esclusivamente dalla nostra esperienza personale. Non accetteremo mai recensioni fornite da titolari di ristoranti o dipendenti degli stessi.
Tutti i voti sono su base 10, dove lo 0 sta per “estremamente sconsigliato” e il 10 per “estremamente consigliato”.
La tabella si sviluppa su 3 colonne: nelle prime due ci sono i parametri e i relativi voti, nell’ultima invece troviamo il voto complessivo accordato da entrambi.

I parametri sono 6:

  1. La Cuenta: è il conto, il costo del nostro pranzo. Più è alto questo valore, più il rapporto qualità/prezzo sono adeguati. Sotto ogni valore troverete il prezzo medio a persona (pax), più è alto, maggiore è stato il tremolio con cui abbiamo strisciato la nostra carta! Attenzione però: questo non significa che ci siamo pentiti. Se costa tanto è perché, di norma, il ristorante vale.
    Nb. Il vino è sempre escluso dal prezzo medio.
  2. Il Regno: consiste in tutta la parte estetica del locale. Cura dei dettagli, materiali di pregio, stoviglie e spazi interni ed esterni del ristorante contribuiscono a modificare il voto.
    Il voto che trovate è unico e dato in comune accordo tra l’impressione mia e di Omar.
  3. Ospitalità: come ci siamo trovati a livello umano con il personale. Più ci siamo sentiti a nostro agio, maggiore sarà il voto finale. Voto unico, quindi anche qui, accordo comune.
  4. Qualietà: no, non è un errore di battitura. Questo valore, deciso anch’esso coordinatamente, è l’unione tra qualità (del piatto) e varietà (dimensioni del menù).
  5. Il Porcheggio: essendo questo blog nato a Milano, la capitale mondiale dei giri infiniti per trovare parcheggio, abbiamo trovato giusto informarvi anche se dovete partire con settimane di anticipo prima di trovare il posto per la vostra auto.
  6. Mr. e Mrs. 👑: Sono gli unici voti non coordinati. Ognuno darà un parere personale, anche questo va da 0 a 10, e racchiude in modo soggettivo l’esperienza.