I tagliolini bruciacalorie

Tagliolini all’uovo home made

Difficoltà☀️ ☁️ 🌧 Se hai un tirapasta smette di piovere 🌧❌
Tempo⏱️⏱️40min/1h
Costo💰5€ ma pure meno
FATTORE
L😍VE
❤️❤️❤️❤️assicurato!
Tutti i parametri sono su base 5.
Il fattore “love” è il fattore WOOOW dell’amore. In pratica è quanto, secondo noi, questo piatto potrebbe fare colpo sulla vostra dolce metà. 
I tagliolini bruciacalorie

Per chi ancora non lo sapesse, la pasta è il mio piatto preferito, ed essendo molto semplice da fare, quando c’è tempo mi piace prepararla e condirla con un sughi diversi.
Completa la lettura se vuoi sapere perché si chiamano “Bruciacalorie!

La pasta fresca la preparavo sempre con la nonna, è lei che mi ha insegnato tutto su quest’arte.

La ricetta di questa fantastici tagliolini che puoi condire con un bel sugo saporito, invece te la lascio qui sotto! 👇🏼

I tagliolini bruciacalorie
Ingredienti per 4 persone

Pesiamo 400gr di farina, di questi, teniamone da parte una manciata che ci servirà successivamente.

Facciamo un buco nella farina e mettiamo 4 uova, sbattendole piano piano.

Lentamente incorporiamo anche quella manciata tenuta da parte ricordandoci di mischiare con continuità.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, lo spostiamo sul tagliere e lo lavoriamo a mano.

I tagliolini bruciacalorie

Quando risulterà della compattezza come questa in foto, lo dividiamo in più parti (io ho diviso il composto in 4 parti cercando di farle tutte uguali).

NB. Chiudete le finestre, l’aria corrente asciuga la pasta e sarà più difficile lavorarla.

Non ci resta che lavorare ogni parte singolarmente:
Mettiamo della farina sul nostro piano di lavoro e iniziamo a stendere la pasta. 1mm di spessore è quello che vi consiglio.

Ecco il segreto del nostro titolo: se non avete un tirapasta, ottenere una sfoglia di 1/2mm di spessore sarà un ottimo bruciacalorie!

Una volta ottenuta la sfoglia dello spessore giusto, la tagliamo.

I tagliolini bruciacalorie

Usiamo un coltello a lama liscia, cercando di fare strisce simili tra loro.

Per quelle che vedete in foto ho cercato di farle tutte spesse mezzo centimetro. Se preferite una pasta più larga come le pappardelle il mio consiglio è quello di rimanere entro il centimetro di larghezza.

Non ci resta che cuocere i tagliolini per 5 minuti, assaggiandoli di frequente durante la cottura (aria, farina, lavorazione, rendono gli impasti diversi tra loro).

I tagliolini bruciacalorie

Ora possiamo condirli a piacere, noi abbiamo scelto burro al tartufo e pesto per questo pranzo domenicale.

Presto nella sezione primi dedicheremo una parte alla preparazione dei condimenti, rubrica fondamentale direi!

L’effetto LOVE è assicurato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *